BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI
BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI

Storia di Ranzi, una frazione a vocazione outdoor

Nuovi percorsi e sentieri in mountain bike, ma anche escursionismo e trekking: sulla collina di Pietra Ligure ecco la frazione di Ranzi, sempre più sinonimo di outdoor.

Il territorio di Ranzi si estende con una configurazione stretta e verticale sulla traiettoria Sud-Nord, qualche centinaio di metri dalla costa occidentale di Pietra Ligure, fino alla vetta del Monte Carmo (m. 1.389 s.l.m.). L’intera frazione è situata in una posizione privilegiata, immersa nel verde e con un’ampia vista panoramica sul golfo ligure, terra di passaggio per gli amanti della Mtb, ma non solo…

Oltre al trail la “Via del Fieno”, non mancano itinerari suggestivi che vedono Ranzi protagonista dell’offerta outdoor del nostro comprensorio.

Il nucleo abitato, suddiviso nelle tre borgate, dette della SS Concezione (Dranzù), di San Antonio (Dransciù) e di Santa Liberata (Caselle), per complessivi 302 (circa) abitanti residenti, è situato a metà del Monte Chiapparo.

Le dimensioni possono sembrare limitate e circoscritte, ma non manca la ricchezza di storia e tradizioni. Appartenente fino all’antichità alla comunità di Giustenice, a partire dall’anno 1676 divenne Comune di Ranzi e tale restò per quasi tre secoli, fino a quando nel 1928 passò definitivamente a far parte del comune di Pietra Ligure. Come per l’ordinamento civile, anche la comunità religiosa appartenne alla Parrocchia di San Michele di Giustenice, dalla quale si staccò nell’anno 1615, eleggendo a proprio patrono San Bernardo Abate.

A prescindere da riferimenti di carattere paleontologico, comunque presenti, un’analisi storico-cronologica di questi luoghi, rivela immediatamente nessi che, partendo dalla presenza ligure preromana, giungono alla cultura romana, con la testimonianza di strade e di insediamenti umani della massima importanza.

Anche il Cristianesimo primitivo e alto medievale ha lasciato qui le sue tracce, mentre dalle complesse vicende, dagli intrecci germanici e romanzi, ha preso forma l’abitato della “Villa di Ranzi”, nella sua più classica accezione medievale, quale villaggio rurale.

La frazione ospita durante l’anno una serie di eventi e manifestazioni, grazie al prezioso contributo dell’associazione “Circolo Giovane Ranzi” (www.ranzi.it):
– Quinta domenica dopo Pasqua: Festa di San Sebastiano “La Stella di Ranzi”
– Domenica del “Corpus Domini”: Infiorata – “La Stella di Ranzi”
– Giugno: Festa di Sant’Antonio in piazzetta della contrada “Dran sciù”
– 10-11-12-13-14 Agosto: Sagra del Nostralino
– 20 Agosto: Festa patronale di San Bernardo
– Ultimo fine settimana di Agosto: Birra & Nostralino
– 2° Domenica di Settembre: Festa di S.Libera in piazzetta della contrada “Caselle”
– 1 Novembre: “Incanto”.

STAY TUNED

Outdoor mare, escursioni in barca e snorkelling

Finale Ligure. Una estate 2020 e una ripartenza nel segno dello sport… Ecco che il nostro comprensorio rilancia tutte le attività #outdoormare: dal Sup, al…

LEGGI TUTTO

Vacanze e riscoperta della natura, ecco le migliori scarpe da trekking

Il lockdown è finito, le regioni e i confini nazionali hanno riaperto e questo è il momento giusto per venire a Pietra Ligure e nella…

LEGGI TUTTO

Turismo speleologico, riaperte al pubblico le Grotte di Borgio Verezzi

Ripartire da dove si aveva lasciato e dare un forte segnale di ripresa ed accoglienza: questi gli obiettivi delle Grotte di Borgio Verezzi, che hanno…

LEGGI TUTTO
LEGGI TUTTO