BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI
BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI

ATTIVITÀ’ OUTDOOR La Via Ferrata degli Artisti sulla Costa dei Balzi Rossi (Val Maremola)

Palestra en plein air e primo museo outdoor in Italia

Cercate emozioni, natura e arte insieme?

La nostra meravigliosa Val Maremola possiede qualcosa di straordinariamente unico: il primo museo outdoor in Italia. Esattamente! La Ferrata degli artisti sulla Costa dei Balzi Rossi è l’unico museo outdoor in verticale in Italia e la prima via ferrata realizzata in provincia di Savona. Scopritela con noi!

La Ferrata degli Artisti è  un emozionante percorso attrezzato di medio-alta difficoltà che si sviluppa sulla parete rocciosa dei Balzi Rossi in Val Maremola, sulla cresta Est del Bric dell’Agnellino (1.335m). Caratterizzato da una roccia di colore rossastro che dà il nome alla parete,  è un sentiero attrezzato che si sviluppa tra le quote altimetriche di m. 675 e m. 1309.

È adeguatamente attrezzata con cavi e staffe in acciaio che agiscono sia come presa per le mani che come gradini per i piedi, permettendo agli escursionisti di camminare o arrampicare su di essa in totale sicurezza ed offre ai più esperti anche una variante facoltativa.

Vuoi provare l’emozione forte di essere sospeso a 50 metri nel vuoto?

Percorri il ponte tibetano lungo circa 40 metri, sospeso all’interno di una profonda gola che può farti provare questo brivido!

Lungo il percorso della ferrata, con  tratti più  impegnativi  ed altri più dolci, si trovano opere d’arte legate al tema della montagna ligure e della sua cultura.

Sono realizzate dal pittore acrobatico Mario Nebiolo, nato a Rivoli ma savonese di adozione. A metà fra pittura e scultura, le opere d’arte realizzate da Nebiolo sono ricavate nella roccia ed evocano figure umane. Gli agenti atmosferici fanno in modo che queste figure possano modificarsi nel tempo ed offrono al visitatore lo spunto per immaginarne altre, visibili dalle fessure o striature della roccia o nei profili delle creste.

La Ferrata degli artisti sulla Costa dei Balzi Rossi è quindi una palestra en plein air e contemporaneamente un vero museo in verticale molto suggestivo, al quale il visitatore può accedere sia attraverso il percorso attrezzato, sia tramite i sentieri di uscita. Un percorso non facilissimo, ripagato anche da un panorama di grandissima bellezza che abbraccia tutta la vallata. Gioia per gli occhi!

Parallelamente alla via ferrata, è presente un antico percorso che permette il ritorno a valle, al punto di partenza, e alcuni sentieri di uscita laterali che facilitano il rientro in caso di maltempo o di inconvenienti, oppure di raggiungere il culmine della Costa dei Balzi Rossi e il Bric dell’Agnellino per un itinerario esclusivamente escursionistico.

L’idea di attrezzare tratti di montagna particolarmente impegnativi e rischiosi nacque dalla necessità dei montanari di raggiungere luoghi di difficile accesso. Particolarmente utili ai fini bellici durante le due guerre mondiali, per permettere ai soldati alpini di potersi spostare limitando i rischi ed aumentando la rapidità, dopo gli anni Settanta, con il ritrovato benessere economico e l’incremento del turismo alpino, ci fu una riscoperta dei sentieri attrezzati per realizzare traversate particolarmente interessanti da un punto di vista storico, naturalistico e paesaggistico.

La Via Ferrata degli Artisti sulla Costa dei Balzi Rossi è qualcosa di unico, perché associa alle peculiarità di questa tipologia di percorsi anche opere d’arte acrobatica di straordinaria bellezza.

Un’esperienza unica che puoi vivere solo in Val Maremola!

STAY TUNED

EVENTO Sea Stone Riviera si unisce alla “Val Maremola Trail”: tante novità per l’edizione 2019

Val Maremola. Outdoor ancora protagonista nel nostro territorio con l’evento “Val Maremola Trail” in programma il prossimo 10 febbraio. In questi giorni fervono, come ogni…

LEGGI TUTTO

SENTIERI, i nuovi tracciati di Pietra Ligure e della Val Maremola

Dopo il protocollo d’intesa tra Pietra Ligure, Tovo San Giacomo, Giustenice e Magliolo, sono stati presentati i nuovi sentieri dedicati alla Mountain Bike ed E-bike…

LEGGI TUTTO

REGIONE LIGURIA: ecco criteri e principi per individuazione dei percorsi di mountain bike

Approvato dalla Regione Liguria il documento, che fa seguito alla legge regionale 16/2017,  condiviso con il Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana e con il…

LEGGI TUTTO
LEGGI TUTTO