BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI
BENVENUTI NEL COMPRENSORIO OUTDOOR DI PIETRA LIGURE, VAL MAREMOLA E BORGIO VEREZZI

MTB Alessandro Beltrame “Val Maremola e Finalese sono modelli di responsabilità verso il territorio”

Ho incontrato Alessandro Beltrame lavorando al progetto “Sea Stone Riviera”, che coinvolge lui come videomaker, almeno così pensavo inizialmente, e la sottoscritta come blogger.

Abbiamo fatto un paio di riunioni in cui è riuscito ad essere presente, tra un viaggio e l’altro, e ho capito che dietro al videomaker c’era una personalità bella tosta.

È un uomo con una tale grinta e un bagaglio di esperienze da raccontare davvero notevole. E ha voglia di condividere, senza essere logorroico, senza essere autoreferenziale. Lo fa in modo informale, amichevole, coinvolgente.

Con Alessandro sono d’accordo che non faccio un articolo facendo l’elenco di trent’anni di viaggi in tutto il mondo, “vedendo cose che noi umani” probabilmente non vedremo mai direttamente, e che ci mostra con documentari che ti inchiodano lo sguardo allo schermo e che sanno emozionarti facendoti vivere esperienze restando seduto in poltrona.

Mantengo mezza promessa, perché un piccolo cenno lo voglio fare: Alessandro Beltrame ha realizzato documentari anche per National Geographic USA e Italia e ha al suo attivo oltre duecento produzioni, per conto di enti, televisioni nazionali ed internazionali, spedizioni e documentari in Europa, Australia, USA, Canada, Alaska, Messico, Cile, Mongolia, Brasile, Patagonia, Bolivia, Nepal,  Amazonia, Africa e Antartide.

Come produttore e autore ha realizzato una serie di DVD multimediali legati al mondo dell’outdoor, con distribuzione editoriale nazionale, alcune serie televisive di avventura ed alcuni documentari.

Ha prodotto progetti di comunicazione visiva e valorizzazione del  territorio per alcune regioni italiane e collaborato con Enti di ricerca ministeriali.

Ha realizzato come autore/operatore dei “viral-spot” per Scubapro-Uwatec del gruppo Johnson Outdoors, mentre per Piana Film ha girato degli spot per FastWeb con Valentino Rossi. Ha realizzato come autore/operatore la produzione subacquea di Linea Blu su RAI1 e ha collaborato per alcune serie dedicate al mare per i canali Mediaset.

Non potevo non farlo, più che altro perché dietro a questo personaggio c’è un uomo forte, che ha una visione della vita che apre degli spiragli di speranza, soprattutto per i nostri ragazzi. Un uomo che vive per lunghi periodi fuori dalla dimensione “normale”, catapultato in ambienti dove ti confronti con “altre” problematiche, magari anche la fame, il freddo, inconvenienti, perdita di sonno, a confrontarsi con la natura, che gli ha fatto da madre e da maestra. La sua amata natura: una guida che gli ha insegnato il rispetto.

Alessandro Beltrame, che abita in Valbormida, è un esploratore, un appassionato di sport outdoor, che vive integralmente le emozioni che gli regala la vita vissuta in armonia con la natura e che da ragazzo ha deciso di condividere con il mondo.

Ha iniziato a lavorare con le immagini nel 1989 e da quel momento non si è più fermato.

Non ha aspettato che arrivassero le occasioni, si è dato da fare e non si è posto limiti, ha continuato ad esplorare e nel corso dei suoi viaggi ha imparato dalle esperienze, anche inciampando e correndo pericoli. Proprio le difficoltà lo hanno forgiato, trasformandole in strumenti utili e competenze e lo hanno spronato a continuare per la sua strada, alla ricerca di altri limiti da superare, per alimentare quell’inquietudine positiva che gli è propria.

“Alessandro, cos’è per te il viaggio?”

Per quello che mi riguarda il viaggio è un percorso di vita affrontato  sempre con la soglia delle percezioni eccitata, quasi senza relax e alla ricerca di punti di vista insoliti, non solo visivi, ma di esperienze vissute. Dopo quasi trent’anni anni posso dire che non potrei vivere senza.

Il viaggio è  esperienza, confronto, essenzialità, talvolta difficoltà, ma felice, al punto che si è quasi contenti di avere degli imprevisti, vedute allargate e mai scontate.

“Hai viaggiato in lungo e in largo, passando per posti di spettacolare bellezza. Dove si colloca il nostro territorio, la nostra Val Maremola, il comprensorio del Finalese?”

Abbiamo un territorio incredibilmente bello, con una natura ricca e generosa che il mondo intero ci invidia, infatti è meta di viaggiatori che vengono da molto lontano per la bellezza e la varietà dei paesaggi e perché offre l’opportunità di praticare moltissimi sport divertenti e adrenalinici. Una risorsa infinitamente preziosa e sta a noi tutelarla. Io penso che la Riviera Ligure e il suo entroterra siano modelli di responsabilità verso il territorio e che siamo molto vicini all’autosostenibilità. Val Meremola e Finalese sono territori evoluti, infatti il turismo funziona in special modo con tutto il popolo di sportivi in ambiente outdoor in costante crescita.

Sono convinto che siamo sulla strada giusta.

Così ho capito appieno cosa farà Alessandro Beltrame per Sea Stone Riviera: racconterà il nostro amato territorio baciato dal sole e abbracciato dal mare e dalla montagna, le nostre cittadine di Riviera da Pietra Ligure arrivando fino a Finale Ligure e tutto il suo comprensorio e poi tutta la Val Maremola, nuovo e incontaminato paradiso outdoor.

Ci mostrerà un racconto fatto di  immagini e musica filtrati dalla lente più intima e profonda di un uomo: quella delle emozioni.

“La gente non ci ricorderà per ciò che abbiamo detto o fatto , ma per come siamo stati capaci di emozionare” (Cit.)

STAY TUNED

EVENTO Sea Stone Riviera si unisce alla “Val Maremola Trail”: tante novità per l’edizione 2019

Val Maremola. Outdoor ancora protagonista nel nostro territorio con l’evento “Val Maremola Trail” in programma il prossimo 10 febbraio. In questi giorni fervono, come ogni…

LEGGI TUTTO

SENTIERI, i nuovi tracciati di Pietra Ligure e della Val Maremola

Dopo il protocollo d’intesa tra Pietra Ligure, Tovo San Giacomo, Giustenice e Magliolo, sono stati presentati i nuovi sentieri dedicati alla Mountain Bike ed E-bike…

LEGGI TUTTO

REGIONE LIGURIA: ecco criteri e principi per individuazione dei percorsi di mountain bike

Approvato dalla Regione Liguria il documento, che fa seguito alla legge regionale 16/2017,  condiviso con il Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana e con il…

LEGGI TUTTO
LEGGI TUTTO